Il logo del blog di Case Asta.

Consegna Chiavi Case all’Asta: la guida completa

In questo articolo:

Immagina questa situazione: finalmente hai vinto l’asta e ti sei aggiudicato la casa che volevi!

Non sarà stato semplice competere con altri offerenti ma ora puoi goderti il tuo piccolo momento di gloria.

Mentre sei entusiasta della vittoria e chiami tutti al telefono per raccontarlo, senti qualcuno dire:

“Complimenti! Ottimo affare. Ma.. quando ti danno le chiavi della casa?”

Beh in effetti non avevi pensato a questo dettaglio. O l’avevi dato per scontato.

“E adesso che succede? Ho vinto l’asta e vorrei avere le mie chiavi”

Questa è una situazione tipica: c’è chi si pone la domanda in anticipo, ancor prima di partecipare all’asta. E chi invece ci pensa solo dopo aver vinto l’immobile.

Ottenere le Chiavi – I Passaggi necessari e le Tempistiche

È giusto che tu sappia che quando si vince un’asta, non si ricevono subito le chiavi.

Infatti ci sono delle tempistiche da rispettare che variano a seconda della situazione in cui ti trovi.

le chiavi di una casa all'asta ottenute dopo l'acquisto

In pratica tutto dipende dallo stato dell’immobile e in quale Tribunale è gestita la procedura, ovvero:
– quando verrà liberato l’immobile, se occupato;
– quando il Giudice firmerà il decreto di trasferimento.

Potrebbero occorrere pochi giorni fino a massimo 8-9 mesi dopo aver pagato la casa.

Ovviamente se i passaggi presentano delle problematiche, ottenere le chiavi sarà molto più difficile.

Ti invito a leggere attentamente le prossime righe perché ti svelerò come riuscire ad ottenere le chiavi senza aspettare troppo tempo e senza avere problemi.

Come ottenere le Chiavi della Casa all’Asta rapidamente e senza problemi

Poco fa ti ho parlato di problemi perché saprai benissimo che i rischi quando si acquista all’asta sono dietro l’angolo.

E se arrivano, devi essere in grado di saperli affrontare nel modo giusto, facendoti seguire anche da professionisti del settore.

Partiamo dal primo step.

Pagare la somma dell’immobile o ottenere un mutuo

Quando vinci l’asta, hai a disposizione 120 giorni per pagare l’importo restante.

Chiaramente all’importo totale sarà tolta la caparra che hai dato l’inizio.

Però ricordati che ci saranno le spese accessorie da pagare, ad esempio il compenso che spetta al delegato alla vendita.

Ma oltre a pagare l’importo intero, avrai anche un’altra possibilità. Ovvero chiedere un mutuo.

E qui devi stare molto attento.

Alcune banche si rifiutano di fare mutui per immobili all’asta.
Altre invece promettono che te lo faranno e poi si tireranno indietro.

Per evitare che questo accada, devi giocare d’anticipo.

come ottenere un mutuo per una casa all'asta

Intendo che prima di partecipare all’asta, devi già sapere chi ti darà il mutuo e in quanto tempo.

Parla chiaramente con la tua banca di fiducia e se non ti darà conferme valide, valuta altre alternative.

Ad esempio, noi di Case all’Asta collaboriamo con un consulente del credito.
Questo ci permette di aiutare le persone che riscontrano difficoltà nell’ottenere un mutuo.

Non puoi in alcun modo trovarti nella situazione di sforare i 120 giorni permessi.

Se dovessi farlo, sai cosa accadrebbe?

Non solo che perderai la caparra ma anche l’immobile aggiudicato.

Quindi mi raccomando, valuta bene il modo in cui deciderai di pagare e a chi deciderai di affidarti!

Ora che ti è più chiaro come e quando pagare l’immobile, passiamo al prossimo punto.

Decreto di Trasferimento

Registrazione Decreto di Trasferimento

Il decreto di trasferimento è un documento in cui il Giudice attesta che tu sei il nuovo proprietario dell’immobile.

Grazie a questo documento verranno cancellate le trascrizioni dei pignoramenti e le ipoteche.

Ovviamente il decreto di trasferimento verrà eseguito solo dopo che avrai pagato l’importo dell’immobile, con i tuoi soldi o con il mutuo.

Stiamo parlando quindi di un documento fondamentale che ti permetterà di poter entrare nell’immobile. Qualora ci siano delle persone che abitano la casa che hai acquistato, sarà a questo punto che il Giudice darà l’obbligo di liberarlo.

La persona che si occupa di liberare l’immobile si chiama custode, nominato dal Giudice del Tribunale.

Il custode non si occuperà solo di liberarlo dalle persone presenti all’interno, ma anche dai mobili.

Tutto questo sgombero sai quanto ti costerà?

Assolutamente nulla! Sarà tutto a carico della procedura esecutiva.

Dopo il decreto di trasferimento, le persone all’interno avranno dai 60 ai 120 giorni per liberare la casa.

Tutto chiaro fino ad ora? Le cose da ricordare non sono poche e ci tengo che tu le capisca alla perfezione, quindi ricapitoliamo.

Subito dopo l’asta devi decidere come pagare la casa che hai vinto.
Ricordati che hai a disposizione 4 mesi.

Una volta che avrai pagato l’immobile (ricorda che puoi pagarlo anche con un mutuo),  il Giudice eseguirà il decreto di trasferimento.

Come ti ho appena detto, se ci sono persone che occupano l’immobile avranno a disposizione fino a 4 mesi per liberarlo.

Una volta che la casa sarà totalmente liberata da cose e persone, finalmente riceverai le chiavi.

So cosa stai pensando: questo è troppo tempo!

Effettivamente sono numerose le persone che vorrebbero le chiavi senza aspettare troppo, infatti spesso ci viene chiesto come fare per velocizzare tutto il processo.

Usando la giusta strategia potrai ricevere le tue chiavi prima del previsto.

E dal momento in cui le riceverai, potrai entrare immediatamente nell’immobile e capire cosa farne.

Lo affitterai? Lo venderai? Lo ristrutturerai? Sarai finalmente libero di scegliere la sorte del tuo immobile.

La Strategia Perfetta per ottenere rapidamente le Chiavi di Casa

“Ma quale strategia devo adottare?”

Se devi ancora partecipare ad un’asta, è fondamentale giocare d’anticipo e capire fin da subito come intendi saldare l’immobile in caso di aggiudicazione. Soprattutto nel caso in cui tu voglia pagare tramite mutuo.

“Devo chiedere un mutuo anche se non so se vinco?”

Esattamente. O meglio, devi già sapere con sicurezza da chi farai il mutuo e avere la certezza che ti venga approvato in caso di aggiudicazione.

Se invece hai già vinto l’asta ma non hai ancora pensato a come pagare l’immobile, potrebbe succedere questo:

“Ho chiesto a molte banche ma nessuno accetta e stanno finendo i miei 120 giorni a disposizione.”

Purtroppo capita spesso. Vinci l’immobile e poi non sai da chi andare per farti approvare un mutuo.

Ricevi costantemente porte in faccia e intanto i 120 giorni che hai a disposizione, scorrono velocemente.

È sempre più vicino il giorno della scadenza e ti rendi conto che rischi di non concludere nulla, perdendo la caparra e l’immobile.

Sarebbe un epilogo davvero triste, non credi?

Per evitare tutte queste situazioni devi giocare d’anticipo.

Evitare pericoli di una casa all'asta

Lo sapevi che prima di partecipare all’asta per un immobile che ti piace, devi verificare che quell’immobile sia libero da problemi giudiziari?

Scegliendo un immobile privo di rischi nascosti, aumentano di molto le probabilità che una banca ti conceda il mutuo.

Mi dirai “mi basta guardare le perizie del Tribunale”.

Lo sapevi che non sempre le perizie del Tribunale sono aggiornate?

Non essendo aggiornate, molte problematiche che sono nate successivamente non vengono segnalate e quindi…

…se quell’immobile presenta determinati problemi non avrai la possibilità di ottenere il mutuo da nessuno. Lo sapevi?

Purtroppo il mondo delle aste giudiziarie nasconde tante insidie che una persona non esperta difficilmente riesce a scoprire.

Anzi, le scopre quando è troppo tardi.

I rischi sono dietro l’angolo.

Quindi se vuoi partecipare ad un’asta o stai già partecipando, è fondamentale non correre rischi.

Noi di Case all’Asta ti affiancheremo in ogni passaggio, dalla scelta dell’immobile perfetto fino alla consegna delle chiavi.

Non complicarti la vita tentando di fare tutto da solo.

Potresti rischiare di aggiudicarti un immobile con problemi giudiziari seri.

E oltre a non poterci mai entrare, rischieresti di perderlo insieme alla caparra.

Sono tante le persone che hanno fatto questo errore, per poi pentirsene amaramente.

Dubito che tu voglia essere uno tra loro.

Contattaci subito e vieni a scoprire quanto aiuto siamo in grado di darti:

Consulenti di Case Asta

Telefono:
Case Asta: 0305782700

Contattaci senza impegno

2 risposte

  1. Però non hai detto come avere le chiavi velocemente. Una mia amica si è aggiudicata una casa però poi non voleva più comprarla, ha scoperto che vale molto meno. Iomoe ho detto che poi avrebbe pagato la differenza tra il prezzo di aggiudicazione e il costo inferiore di una seconda asta e adesso è costretta a comprarla. L’errore della vita

    1. Ciao Antonio! Mi dispiace ma probabilmente la tua amica non si è affidata a dei professionisti del settore e quindi non è riuscita a fare una valutazione corretta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Naviga tra gli articoli

Martelletto da giudice
Acquista anche tu Case all'Asta SENZA RISCHI
agente immobiliare che regge una piccola casa

Scopri come funzionano le Aste Immobiliari

Acquistare la propria casa tramite un’asta giudiziaria può essere un grande affare oppure un grande incubo.

Dipende tutto dal modo in cui si procede.